La nostra storia

Eurocoop Servizi è una cooperativa sociale che nasce nel 1999 per favorire l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati ma si evolve a partire dal 2011 fornendo un servizio di accoglienza pienamente convalidato ai migranti, che ha come obiettivo principale quello di garantire l’indipendenza e l’integrazione dei richiedenti asilo e dei rifugiati.

Il progetto, che con la nuova riforma prende il nome di SAI (ex SIPROIMI ed ex SPRAR), ospita un numero di beneficiari che può variare fino ad un massimo di 118 ospiti a regime, provenienti attualmente dalla Siria, ma anche da Eritrea, Marocco, Gambia, Nigeria, Mali, Senegal, Pakistan, Sudan, Sud Sudan, Sierra Leone, Tunisia e Libia; non a caso “Jungi Mundu” (“Unisci il mondo” nel dialetto locale) è la denominazione che viene assegnata alla sede del Progetto, vero e proprio cuore dell’Accoglienza.

La carta vincente che la Eurocoop Servizi ha potuto sperimentare nei progetti territoriali, di cui è ente gestore, è sicuramente l’adozione di un approccio basato sull’autogestione abitativa che contribuisce a potenziare l’autonomia dei beneficiari (obiettivo finale del Progetto), un sistema questo, che si pone in netto contrasto alle modalità precarie che caratterizzano spesso la prima e la seconda accoglienza nell’ammassamento dei centri delle periferie urbane. 

Il villaggio che ospita viene riconosciuto come rifugio sicuro per i nuovi residenti, specialmente le famiglie e i minori, che a loro volta contribuiscono attivamente allo sviluppo della società sin dal loro arrivo.

In questo clima di condivisione comunitaria, la Eurocoop esercita una vera e significativa azione di impegno sociale, attraverso programmi di inclusione implementati a livello locale, regionale e internazionale, prevedendo, oltre a un piano di Accoglienza materiale (attraverso la predisposizione di Vitto e alloggio e l’erogazione di un contributo mensile), tutta una serie di misure messe in atto da un’ equipe multidisciplinare di esperti qualificati per favorire un percorso di autonomia e integrazione.